Cartizze biologico

Grappolo - Territorio Pdc Cartizze - Prosecco superiore di Valdobbiadene
Territorio Pdc Cartizze - Prosecco superiore di Valdobbiadene

L’azienda Pdc Cartizze segue la coltivazione Biologica in vigneto, ed è in conversione da inizio 2016 con Codice Operatore BIO n° 76679. L’ente certificativo Biologico è Valori Italia (Codice OdC n° IT-BIO-015).

Entro la vendemmia 2019 la certificazione Biologica sarà effettiva e sarà presente il Marchio BIO Certificato in etichetta.

La coltivazione Biologica ha i seguenti obbiettivi:

  • Migliorare la qualità nutritiva degli alimenti.
  • Migliorare la fertilità del terreno aumentandone il contenuto di humus, vivificandone le attività biologiche, correggendone le carenze minerali, soprattutto quelle di microelementi.
  • Evitare tutte le forme di inquinamento, non solo degli alimenti, ma di tutte le componenti ambientali.
  • Sviluppare le difese fisiologiche delle piante verso i parassiti (mediante un buon equilibrio nutrizionale) e rimuovere le condizioni a questi favorevoli.

 

In Agricoltura Biologica sono ammessi solo determinati metodi di concimazione, di lotta alle malattie funginee , contro gli insetti ed erbe infestanti.

Concimazione: la concimazione è basata su apporti organici integrati da concimi minerali naturali.
Lotta alle malattie: gli unici mezzi di difesa ammessi sono pochi composti minerali (solfato di rame, zolfo, permanganato di potassio, silicato di sodio); alcuni insetticidi naturali ; insetticidi biologici a base di Bacillus thuringensis; polverizzazioni di minerali macinati finemente (litotamnio, rocce silicee); infusi e decotti d’erbe (equiseto, ortica); preparazioni a base di essenze vegetali (aromaterapia) o propoli.
Lotta alle erbe infestanti: oltre ai mezzi indiretti di prevenzione, le misure ammesse sono la sarchiatura meccanica e il pirodiserbo, cioè la distruzione delle malerbe con bruciatori a gas liquido.

La coltivazione Biologica è una soluzione sostenibile per l’ambiente, che permette al coltivatore di operare in un ambiente sano, di ripristinare gli ecosistemi naturali garantendo una ricca biodiversità di flora e fauna.